L’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e DATABENC, nell’ambito del progetto SNECS (Social Network Entità dei Centri Storici), hanno presentato l’Inaugurazione, in data 12 dicembre 2015, del “Castel Nuovo Smart Tour.

Opere e luoghi si raccontano” presso Castel Nuovo (Maschio Angioino), Piazza Municipo (Napoli).

Nella splendida sala Carlo V del Maschio Angioino è stata mostrata al pubblico la collezione di sculture di Francesco Jerace (1853-1937) uno degli artisti più affermati dell’Ottocento.

L’evento rientra nelle iniziative promosse dal progetto CAST (Castel Nuovo Smart Tour), nato in collaborazione tra il Comune di Napoli, nello specifico l’Assessorato alla Cultura e al Turismo, e il distretto DATABENC.

La raccolta – donata dagli eredi di Francesco Jerace (Polistena RC 1853 – Napoli 1937) al Municipio partenopeo tra il 1999 (anno in cui fu devoluta una parte consistente della collezione personale dello scultore) e il 2001 (con la donazione di un piccolo nucleo costituito da sedici opere) – presenta cinquantasette sculture.Tali opere furono in passato custodite presso la casa-studio dello scultore sita a Napoli in via Crispi poi distrutta dalla feroce speculazione edilizia degli anni Sessanta del Novecento.

Nel corso della manifestazione è stato presentato il n. 1 del volume “Studi di Scultura” curato da Isabella Valente.

On Facebook!

 

Share This