PROGETTI IN itinere

RIPA - PAUN

Il progetto PAUN (Parco Archeologico Urbano della Città di Napoli) – ex RIPA (Rete Intelligente dei Parchi Archeologici) – si basa sull’assunto che senza conoscenza non c’è valorizzazione durevole e senza tutela non c’è né conoscenza né valorizzazione da trasmettere alle future generazioni. _____________________

OPS - REMIAM

Obiettivo principale del progetto REMIAM (REte Musei Intelligenti  ad Avanzata Multimedialità), ex OPS (Opere  Parlanti Show), è quello di  trasformare  il Museo in uno strumento dinamico di conoscenza e crescita per tutti, lasciandogli il ruolo di custode dell’originalità delle opere. _______________________

OPS

SIBILLA

Obiettivo del progetto SIBILLA (Sistema Integrato cloud-Based per la salvaguardIa e vaLorizzazione dei beni cuLturAli) è realizzare una piattaforma che offra servizi di salvaguardia e monitoraggio permanente di siti archeologici e che rappresenti un centro di attrazione per servizi commerciali a valore aggiunto.

PROGETTI conclusi

CHIS

I principali obiettivi del progetto CHIS (Cultural Heritage Information Systems) possono riassumere nello studio e prototipazione di una innovativa architettura ICT – cloud, mobile e web based – che, anche grazie alla declinazione del paradigma “Internet of Things”, consenta di fornire “intelligenza” ad un dato contesto.

SNECS

Il progetto di ricerca SNECS (Social Network delle Entità dei Centri Storici) intende raccogliere e trasmettere i contenuti della conoscenza scientifica di carattere artistico, archeologico, letterario, storico–filosofico sul territorio della Campania, con enfasi sui centri storici._____

MUSE@HOME

Il progetto di ricerca MuSE@Home ha sviluppato nuovi modelli di tecnologie e servizi intelligenti per la fruizione, promozione e valorizzazione di beni e siti culturali; attraverso percorsi virtuali semi-immersivi, in realtà aumentata, resi disponibili direttamente a casa dell’utente.

AMI

Il progetto AMI (Advanced Modalities of Interaction) attraverso un approccio multi-disciplinare, mira a disegnare un nuovo modello di spazio museale denominato Museo 3.0, dove arte, tecnologia, nuovi modelli di interazione ed innovative tecniche di comunicazione supportano il processo di trasformazione dei musei tradizionali.

Share This