Virtual Tour Capodimonte

 Sistema di navigazione Touchless in un museo virtuale

Il sistema sviluppato permette di intraprendere il tour virtuale del Museo di Capodimonte, ricostruito virtualmente grazie alla fonogrammetria.

Lo scopo è quello di rendere i visitatori attivi nell’interazione con le ricostruzioni virtuali  delle opere d’arte. Infatti, attraverso i movimenti della mano, essi potranno muoversi all’interno del museo, selezionare un’opera d’arte ed ottenere più informazioni al riguardo, interagendo con i contenuti multimediali.

Inoltre, l’utilizzo dei virtual tour permette di mostrare un patrimonio culturale altrimenti non accessibile per diverse ragioni (fragilità dell’opera, restauro, distanza).

Il sistema, che al momento è installato in una sala del Maschio Angioino di Napoli, usa un sensore di profondità Leap Motion per l’interazione con i gesti e permette la delineazione completa delle mani dell’utente.Il sensore è stato applicato su un totem in prossimità di un display di grosse dimensioni, sul quale viene visualizzata l’applicazione.

Scopri il Progetto SNECS

Share This